La Banda

 

Nonostante già nel 1906 l’allora parroco Don Palmiro Dettamanti avesse espresso il desiderio di fondare un corpo musicale nel paese, l’idea venne presa seriamente in considerazione nel 1907 e la Banda, tra lezioni e prove, suonò per la prima volta in pubblico nella Pasqua del 1908. Da quel momento la Banda iniziò a prendere parte a quasi tutti i servizi cittadini, migliorando pian piano la tecnica. Purtroppo, durate la prima guerra mondiale, la Banda subì numerose mancanze che però vennero presto riempite da nuovi giovani tanto che, nel 1933 ricevette anche alcuni importanti riconoscimenti a livello regionale. La seconda guerra mondiale bloccò nuovamente il progresso della Banda. Il Corpo Musicale riuscì però a rimettersi nuovamente in pista grazie anche ai musicisti “storici” che fecero fronte, negli anni ’70, alla mancanza del ricambio generazionale. Finalmente nel ’73, grazie al maestro Mimmo Orlando, si iniziò un corso voluto dall’allora assessore alla pubblica istruzione e dal Preside della Scuola Media, che portò a suonare ben 25 nuovi ragazzi; molti di quei ragazzi sono tuttora nella fila della Banda con lo stesso entusiasmo di allora. Grazie anche a loro, fu possibile celebrare degnamente le ricorrenze del 50°, 80° e 90° dalla fondazione, fino ad arrivare a pochi anni fa, nel 2006, quando la Banda ha raggiunto l’importante traguardo dei 100 anni di storia. Per stare al passo con i tempi, nel 2008 il Consiglio Direttivo ha deciso di creare una “Banda” formata dai ragazzi che frequentano la scuola musica. L’idea ha avuto un gran successo e la Banda giovanile conta tutt’ora più di 40ragazzi tra gli 8 e i 16 anni, che sono arrivati a suonare, diretti dal maestro Flavio Brunati, dei semplici pezzi ai due principali concerti della Banda: quello del 2 giugno, tradizione iniziata subito nel secondo dopoguerra e quello del 26 dicembre. È grazie a questi giovani che la Banda potrà, tra qualche anno, partecipare sempre puntuale ai principali avvenimenti del paese, dal Carnevale, alle processioni religiose, portando a tutti gioia e allegria.

Buona navigazione

On the Subject of Me

Ci piacerebbe sapere se il sito ti è piaciuto, se hai trovato quello che cercavi o cosa avresti voluto trovare ma che non c'è.

Mandaci un tuo commento